TAR PIEMONTE – ordinanza n. 563/2016

Il lotto 722 del bando di gara della Società di Committenza Regionale del Piemonte (Scr), per l’approvvigionamento di farmaci delle eritropoietine, non ha ancora trovato un proprietario. Questo a seguito dell’ordinanza n. 563/2016 della Sezione Seconda del Tar piemontese che ha rinviato la discussione ai risultati di un’istruttoria finalizzata ad accertare «se i farmaci Eporatio, prodotto da Teva Italia Spa a base di epoietina teta, e Neorecormon, prodotto da Roche Spa a base di epoietina beta, possano considerarsi, o meno, prodotti contenenti il medesimo principio attivo». Il Tar Piemonte ha affidato al direttore del dipartimento di scienza e tecnologie del Farmaco dell’Università di Torino il compito di rispondere al quesito.

ordinanza n. 563/2016: tarpiemonte

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.