Think Tank HIV – 12/13 ottobre Como

Programma THINK TANK 2018

L’HIV, inteso come problema sociale e sanitario è arrivato ad una svolta: nel nostro paese l’HIV, pur rappresentando una grave malattia pericolosa per i pazienti e per la società, non presenta più carattere di emergenza. Si deve passare a gestire la quotidianità.

Oggi, tuttavia, la comunità dei pazienti e la comunità scientifica sembrano affrontare il cambiamento con logiche non sempre omogenee e coerenti perché stigma diffidenza sono ancora alti.
Di fronte a questa situazione è necessario abbandonare l’attuale frequente logica di retrovia, per cui si difende finché possibile la specificità dell’HIV rivendicandone la specificità e gravità, per affrontare il nuovo scenario e le complessità che esso comporta.

Il think tank consiste in due giorni di dibattiti e proposte con un’organizzazione in gruppi di lavoro e plenarie con relazioni.

Un evento inedito: clinici, associazioni e aziende farmaceutiche si riuniranno per discutere, confrontarsi, proporre i temi dell’HIV in una dimensione inedita. Un luogo di confronto e di socializzazione per recuperare uno spazio diverso, uno story telling diverso, un luogo di elaborazione e di progetto.
Mettere a fuoco i problemi, che sono tanti e lo sappiamo, proporre soluzioni e intervenire nei cambiamenti necessari sono gli obiettivi che ci prefiggiamo.
Per questo motivo è necessario rimettersi in discussione, trovare posizioni comuni e condivise senza adagiarsi sulle opinioni più diffuse e arroccandosi sul passato ma rimettendo sempre in discussione ogni dato acquisito.
Questo non è un semplice esercizio teorico, ma il punto di partenza per ogni idea di sviluppo che è alla base del think tank di due giorni sull’HIV.

 

 

 

Tags:
,
Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.