HIV/AIDS. Gli italiani promuovono l’auto test in farmacia: per 8 su 10 è “un passo avanti per la salute pubblica”

A distanza di sette mesi dalla distribuzione dell’auto test in farmacia la Fondazione The Bridge, insieme a NPS Italia Onlus, che ne ha fin dall’inizio sostenuto la diffusione quale strumento utile a far emergere il sommerso e fare prevenzione nei confronti dell’Aids, ha commissionato un’indagine demoscopica alla SWG di Trieste per sondare le reazioni dei cittadini.

L’infezione da HIV, sembra preoccupare buona parte del campione interpellato. Tale preoccupazione si evince dal fatto che quasi il 70% ritiene che l’infezione da virus HIV abbia una diffusione piuttosto ampia. Il dato non rispecchia ovviamente la situazione reale ma piuttosto la paura di chi non ha sufficienti informazioni in materia e che fa ingigantire la percezione sulla diffusione del fenomeno.  Particolarmente attente al tema risultano le donne, quanti hanno figli, inoltre la sensibilità cresce in misura direttamente proporzionale all’età.

Clicca QUI per vedere i risultati dell’indagine.

Clicca QUI per leggere il comunicato stampa.

 

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.